Ciambella rustica

Ingredienti:
250 g di patare,
500 g circa di farina manitoba o 0
2 uova
100 g di burro
1 bicchiere di latte
15 g di lievito di birra
100 g di prosciutto cotto
100 g di salame
100 g di emmentaler
sale


Fase1
Lessate le patate tagliate a tocchetti e schiacciatele. Impastare le patate con 350 g di farina, burro a pezzetti ammorbidito, un pizzico di sale e lievito sciolto nel latte tiepido, oppure se usate il lievito secco versate il lievito con 2 cucchiaini di zucchero direttamente nella farina e poi il latte tiepido.
Fate lievitare per un’ora.

Fase2
Lavorate nuovamente la pasta incorporando un uovo alla volta aggiungendo la restante farina per ottenere un composto morbido ma non appiccicoso. Fate lievitare per altri 30 minuti, stendete e ricavate 2 rettangoli di circa 15×40 cm.
Mescolare il prosciutto, il salame e l’Emmentaler a dadini, disrtibuite sui rettangoli di pasta; sigillare spennellandoli con un poco d’acqua, poi intrecciateli e disponete su una placca rivestita di carta da forno in modo da formare una ciambella; infornate a 175° ventilato o 190° statico per 50 minuti.
Dato che ho bambini in casa piuttosto scettici alle novità, per salvare capre e cavoli ho utilizzato l’impasto della fase1 per fare una piccola pizza che devo dire è risultata molto buona, solo leggermente più morbida della solita pizza, ma ugualmente croccante.
Buon Appetito!

Please follow and like us:
Precedente Caserecce con salmone Successivo Apple Pie